Quando la vostra azienda manifesta dei segnali di rischio potenziale come pagamenti insoluti, è bene cominciare a "drizzare le antenne". Questo non vuol dire necessariamente che sarete traghettati verso il fallimento nella prospettiva più drastica o verso le procedure pre-concorsuali nella visione più "rosea". No. Drizzare le antenne vuol dire trovare il coraggio di fermarsi a prendere decisioni per correggere il tiro.

PerImpresa è a disposizione dell'imprenditore in ogni momento e se ci contatterete per tempo potremo aiutarvi a "non saltare". 

 CASE HISTORY: clicca qui per conoscere concretamente cosa abbiamo fatto per imprese in crisi e cosa possiamo fare per la tua azienda.

In caso la situazione sia già compromessa PerImpresa sarà in grado di valutare la tipologia di soluzione più idonea. Abbiamo incrociato sul nostro cammino professionale aziende che stavano per portare i libri in Tribunale, addirittura nel caso di una società quotata pendevano  2 istanze di fallimento già fissate, azione anticamera del fallimento, e grazie alla nostra competenza, siamo riusciti a fermare un attimo prima dell'inevitabile, predisponendo una domanda di concordato preventivo che è stata ammessa!

 

Rischi per l’imprenditore in caso di fallimento:  Crisi_di_impresa2

conseguenze penali rilevanti 

perdita di valore di tutti gli asset, blocco della produzione

 

Soluzione: concordato preventivo

evita risvolti penali

abbatte le posizioni debitorie fino al 90% nei confronti dei privati e si possono transare anche i debiti tributari 

non preclude  da nuove cariche e nuove imprese

permette di scongiurare il fallimento

permette di valorizzare gli asset dell’impresa e dare una continuità all’attività

consente di risolvere in tempi più rapidi la situazione

 

Ma che cos'è il concordato preventivo?

Molti esempi sono reperibili nell'attualità e ci aiuteranno a capirne il valore profondo. Tra i più recenti casi già ammessi al concordato o in fase di ammissione: Ospedale San Raffaele, Cape Live.

 

Come funziona?

In maniera molto sommaria e semplificata vediamo gli aspetti della procedura.

Il Concordato preventivo è  la procedura concorsuale, prevista dalla legge fallimentare, grazie alla quale l'imprenditore per evitare il fallimento cerca di trovare un accordo con i creditori.

PerImpresa assiste l'imprenditore in tutte le fasi della procedura, partendo dall'analisi di fattibilità del concordato fino all'asseverazione.

 

SoluzioneLA DOMANDA DI CONCORDATO

Il primo passo è la predisposizione della DOMANDA DI CONCORDATO che andrà presentata al Tribunale di competenza unitamente ai bilanci degli ultimi tre esercizi. A differenza di quanto avvenisse prima della recente riforma attuata, la domanda è molto semplificata e tutta la parte relativa alla presentazione del piano e della documentazione a supporto, è posticipata a un termine stabilito dal giudice dopo il deposito della domanda.

 

PROFESSIONISTA INDIPENDENTE

E' richiesta la scelta di un professionista con specifiche caratteristiche e indipendente che, tra gli altri requisiti non abbia avuto pregressi incarichi professionali nei confronti dell'impresa e/o a coloro che in qualche modo abbiano in essa interessi per asseverare il piano presentato, ossia per dichiarare effettiva la fattibilità di quanto in esso contenuto e la rispondenza e veridicità dei dati aziendali su cui si basa.

 

 

FORZA DEL CONCORDATO Pareri

Il Concordato è certamente uno strumento molto utile che la legge fallimentare ha creato, per aiutare nella risoluzione di uno stato di crisi aziende medio-grandi. 

Il suo impiego consente di scongiurare l'ipotesi del fallimento dell'azienda, evitando così che si vada disperdendo il patrimonio professionale, di asset, di prodotto, di valore economico che l'impresa, i suoi prodotti, i suoi lavoratori e tutte le sue proprietà (immobili, macchinari produttivi etc) rappresentano.

 

 

COME FUNZIONA LA NOSTRA CONSULENZA?

PerImpresa interviene per salvaguardare l'azienda e farla fuoriuscire dallo stato di crisi. Si tratta di un intervento rapido ed efficace per minimizzare ed eliminare i rischi, allontanare il fallimento e riportare la situazione in bonis.

Spesso sono gli stessi professionisti che seguono l'impresa abitualmente a contattarci: lavoriamo con i commercialisti che gestiscono la parte ordinaria e che continueranno a presidiare in prima persona il cliente, li coinvolgiamo nel team di lavoro e una volta terminato l'intervento il professionista non solo rimane nel suo ruolo ma mantiene un cliente che potenzialmente poteva perdere a causa del rischio di fallimento.

 

Assistenza

 

CONTATTACI SENZA IMPEGNO, RISOLVEREMO OGNI PROBLEMA

CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy