Horizon2020 rappresenta la sfida che l'Europa ha lanciato per arrivare a raggiungere ambiziosi obiettivi di crescita a livello tecnologico, innovativo e in settori specifici come salute, cambiamento demografico, sicurezza dell'alimentazione, agricoltura sostenibile, trasporti, clima.

Le risorse economiche a disposizione stimabili in 80 miliardi di euro nel settennato (2014-2020) sono destinate ad alimentare progetti che siano in grado di costituire per l'economia europea dei "fari" in grado di apportare significativi salti di qualità a livello tecnologico, innovativo.

Il Prof. Marco Arcari, fondatore dello studio PerImpresa è European expert per le linee Horizon2020 tra cui una delle più ricche in termini di contributi come Fast track to innovation. In una recente intervista rilasciata a FinanzaStraordinaria.it ha evidenziato quali siano gli elementi basilari per poter essere davvero meritevoli dei contributi disponibili.

finanzastraordinaria FILEminimizerProf. Arcari Horizon 2020 è effettivamente una rivoluzione per l'economia europea? Prof. Arcari: "I progetti che si aggiudicano una valutazione positiva sono certamente molto promettenti e potranno costituire una innovazione talvolta dirompente tale da superare anche i confini europei. Le linee di valutazione sono molto rigorose e rigide in modo da premiare davvero delle aziende in grado di fare la differenza."

Può dare un consiglio a chi volesse partecipare a questi bandi?

Prof. Arcari: "Il progetto deve essere fortemente innovativo, presentato in maniera più completa e credibile possibile, essere concreto e percorribile. Ci sono molti elementi in gioco nella valutazione e solo i migliori riescono a superarla positivamente. Non basta un documento ben fatto per impressionare, ci vuole l'idea giusta con la giusta maturità." (Finanzastraordinaria.it)

CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy