liquidatorio,

  • PerImpresa ha seguito diverse aziende nelle procedure di concordato preventivo sia lato Tribunale come liquidatore giudiziale, sia come advisor per l'imprenditore.

    Nell'attività a supporto dell'imprenditore il nostro team, anche in collaborazione con i professionisti di fiducia della società, dopo aver analizzato con attenzione la situazione e aver individuato come soluzione ideale il concordato preventivo, si attiva per presentare la domanda di concordato e tutta la relativa documentazione.

    Le domande di concordato presentate sono sempre state accolte positivamente dagli organi della procedura e dai creditori.

    Nei casi trattati si calibra con attenzione se il concordato debba essere in continuità, ossia quando l'azienda ha le potenzialità di proseguire l'attività senza arrecare danni a creditori e all'imprenditore medesimo, oppure se procedere con un liquidatorio che comporta la liquidazione degli asset. Tale soluzione è scelta quando la situazione risulta compromessa (non al punto di determinare il fallimento) e l'unica possibilità per uscire indenni anche da potenziali conseguenze per gli amministratori è appunto una cessione integrale dei beni della società.

    Una delle società seguite per la procedura di concordato liquidatorio ha richiesto particolare attenzione alla gestione e valutazione degli asset societari: sono stati valutati diversi immobili commerciali / industriali, uso terziario e abitativi (alcuni di questi ultimi di grande pregio) utilizzando più fonti valutative di riferimento per determinarne il valore.

    Quando l'azienda ha la proprietà di beni di magazzino intervengono ulteriori valutazioni che considerano anche gli indici di rotazione per determinarne il valore.

    PerImpresa per alcune aziende in procinto di affrontare la procedura di concordato preventivo, una volta determinati i valori degli asset, ha anche reperito potenziali acquirenti grazie al network di contatti. L'intervento in tali casi è volto a valorizzare al massimo il patrimonio. In alcuni casi tali vendite consentono all'azienda di "uscire dalla procedura di concordato" avendo le risorse per far fronte alla situazione debitoria. Se invece la procedura è già in corso consentono la massima riduzione dei tempi.

    Il nostro impegno è volto alla tutela dell'impresa e dell'imprenditore, dei dipendenti e degli asset. Se decidiamo di intervenire seguendo la strada del concordato preventivo vuol dire che abbiamo considerato tutte le soluzioni sul tavolo, le abbiamo condivise con l'imprenditore esponendo pro e contro e abbiamo valutato sia la migliore.

     

     

    Assistenza

     

    CONTATTACI SENZA IMPEGNO, RISOLVEREMO OGNI PROBLEMA

CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy